Novità

  • Novità
  • Notifiche
Cerca
Cerca centinaia di slot machine, bonus e casinò online

Cronologia ricerche

Cancella

Impossibile
caricare la notifica.

Ricarica

Non hai
nessuna
notifica.

Ricarica
Vedi tutto

Impossibile
caricare la notifica.

Ricarica

Non hai
nessuna
notifica.

Ricarica
Vedi tutto
Si riparte con Enada Primavera

Enada Rimini, si entra con il Green pass

Il prossimo appuntamento della fiera Enada Primavera si terrà dal 21 al 23 settembre. Come annunciato dall’organizzatore Ieg – Italian Exhibition Group Spa, per accedere alla fiera sarà necessario avere il Green pass.

33°edizione della fiera Enada Rimini

La 33°edizione dell’evento Enada Primavera è organizzata da Ieg e promossa da SAPAR, Associazione Nazionale Sezioni Apparecchi per Pubbliche Attrazioni Ricreative.

Dopo aver integrato il protocollo Safe business già ad aprile 2021, Ieg continua con iniziative mirate alla sicurezza sanitaria, dovute dalla pandemia globale del Covid, aggiungendo Green pass e Safe travel.

Partendo dal prossimo mese di settembre, le norme adottate dovrebbero tutelare visitatori, partecipanti, fornitori e dipendenti della fiera, durante lo svolgimento di tutte le manifestazioni espositive promosse da Ieg.

La Fiera a fianco delle imprese

Posticipata all’inizio dell’anno a causa dell’emergenza COVID, la 33° Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco si terrà a fine settembre.

L’obiettivo principale dell’evento sarà di dimostrare ancora una volta di stare a fianco delle imprese e degli operatori professionali dando una spinta significativa e forte segnale di ripartenza, con risposte mirate alle complessità del mercato di gioco di oggi con una formula rinnovata.

Si riparte con Enada Primavera.

Enada Primavera anche quest’anno sarà l’occasione unica per conoscere ultime novità e prodotti, nonché il luogo perfetto per stabilire contatti con clienti acquisiti o potenziali nuovi buyer.

Padiglioni Covid free, pronti per fare business

Commentando le norme adottate per la prossime edizione della fiera, Corrado Peraboni, l’Ad di Ieg ha dichiarato: “L’obiettivo è garantire ai nostri esposi­tor­i/v­isi­tatori padiglioni Covid free, un luogo dove l’unica preoccupazione di chi vi accede deve essere quella di fare business.”

“La richiesta di questa misura ci arriva in modo forte dalle aziende, specie quelle multinazionali, che intendono garantire la massima sicurezza ai propri collaboratori che frequenteranno le fiere dopo la riapertura di settembre.”

“Non è un caso che il Green Pass sia previsto come requisito dalla grandissima maggioranza degli organizzatori fieristici europei.” ha concluso Peraboni.