Notifications
Accedi
it
Betsson acquista marchi di casinò di GiG

Betsson acquista i marchi casino di GiG

Betsson esce con eccitanti notizie per il settore dell’iGaming, annunciando l’acquisizione dell’attività B2C di Gaming Innovation Group – GiG dedicata a una quantità notevole dei marchi di casinò online. I marchi che andranno sotto la direzione di Betsson sono Guts Casino, Kaboo Casino, Rizk Casino e Thrills Casino.

Accordo tra GiG e Betsson

Grazie al passo di mano tra GiG e Betsson, il settore del gioco online farà da testimone ai nuovi tempi anticipati dall’accordo tra le due società, entrambe di forte impronta nel settore dell’iGaming europeo. L’intesa siglata avrà un valore totale di circa 50 milioni di euro

GiG, l’azienda quotata a Nasdaq, la borsa di Stoccolma nonché alla borsa di Oslo, ha concordato la vendita della verticale B2C in linea alle nuove dritte strategiche prese a fine del 2019. Liberando le risorse, ovvero cessando l’attività B2C, Gaming Innovation Group avrebbe intenzione di direzionare il fuoco verso la verticale B2B.

I 3 marchi venduti Guts Casino, Kaboo Casino e Thrills Casino operano con le licenze di Malta, Regno Unito, Svezia e Germania (Schle­swi­g-H­ols­tein), mentre Rizk Casino sta per ottenere le licenze rilasciate dalle autorità in Spagna e Croazia.

Betsson Group invece, continua a consolidare la loro posizione in principali mercati d’Europa regolamentati, aprendo nuove possibilità di crescita e sviluppo. In Italia, quest’azienda è presente grazie alla concessione rilasciata a StarCasinò, mentre in numerosi altri mercati regolamentati figura tramite marchi Betsson Casino, Betsafe Casino e Casino Euro.

Con la nuova acquisizione, Betsson accoglierà circa 65 dipendenti di GiG con contratti invariati e prossimamente potrebbe integrare il loro portfolio di scommesse sportive e metodi di pagamento ai servizi acquistati.

L’accordo in numeri

La somma totale da pagare viene stimata su circa 50 milioni di euro, con tutte le relative commissioni. L’accordo stesso invece è accordato su 31 milioni di euro, costituiti da 22.3 milioni in contanti più la commissione di piattaforma prepagata di 8.7 milioni.

Una parte fondamentale dell’accordo fa impegnare Betsson per almeno due anni e mezzo a mantenere operativi tutti i marchi acquisiti.

Il futuro di Betsson

Commentando il nuovo traguardo, Pontus Lindwall, CEO di Betsson AB e presidente del Gruppo ha commentato: “A lungo termine, l’ambizione di Betsson è di superare il mercato, tramite acquisizioni e crescita organica. 

Questa acquisizione conferma che Betsson è il motore trainante della consolidazione del mercato. Crediamo che questo accordo offra buona opportunità per consolidarsi a buon valore, creando sinergie e applicando le nostre principali competenze B2C e conoscenze di marketing per raggiungere il vero potenziale di crescita.”