Notifications
Accedi
Verrai reindirizzato sul sito principale di AskGamblers in inglese
Per poter completare la tua richiesta, verrai reindirizzato sul sito principale. Desideri procedere?
Fatti sulle criptovalute

Scommettiamo che non conoscevi questi fatti sulle criptovalute

Probabilmente hai già sentito parlare delle criptovalute. Il denaro virtuale. Il denaro del futuro. La rivoluzione finanziaria. Se ancora non hai la più pallida idea di cosa stiamo parlando, potresti sempre leggere il nostro articolo sul Futuro delle criptovalute nei casinò online. Perché sta di fatto che le criptovalute stanno diventando il metodo di pagamento più popolare all’interno del settore del gioco d’azzardo digitale, che si stratti dei casinò bitcoin o di qualche altra critpovaluta. Sta di fatto anche che sono proprio i casinò online la fonte del divertimento per tantissime persone in tutto il mondo, per cui l’occasione non potrebbe essere migliore per scoprire i fatti divertenti sulle criptovalute che non conoscevi. Pronti? Via!

Il fondatore del Bitcoin è un fantasma

La persona misteriosa, o il gruppo di persone (ancora non lo sappiamo con certezza) nascosto dietro il nome di Satoshi Nakamoto è ritenuto responsabile della creazione della prima criptovaluta mondiale, ovvero il Bitcoin. Il fatto più divertente è che Nakamoto non aveva nessun­’in­ten­zione a ideare una criptovaluta bensì a sviluppare un sistema economico decentralizzato. La leggenda inoltre narra che Nakamoto stesso ha inotorno a 1 milione di unità di Bitcoin. 

Le unità piccole di Bitcoin sono intitolate Satoshi

Molto probabilmente non sapevi che esistono le unità più piccole di Bitcoin, usate come unità alternative. Esse vengono chiamate milibitcoin oppure satoshi. Satoshi dunque rappresenta la somma più piccola di bitcoin ed è equivalente a 0.00000001 di bitcoin, ovvero un centomilionesimo di bitcoin.

Le pizze più costose della storia sono state pagate 10,000 BTC

Eh già, la pizza, anzi due pizze. Lo sappiamo che appartengono ad uno dei piatti di fast food più amati nel mondo, di origine italiana ovviamente. Tuttavia, non si è trattato di una pietanza prestigiosa con ingredienti speciali. Il 22 maggio del 2010, sarà ricordato come il giorno quando un sviluppatore ungherese di nome Laszlo Hanyecz ha effettuato il primo pagamento utilizzando bitcoin. Ha comprato due pizze da Papa John ed ha pagato 10,000 BTC. Fin qua tutto normale. Considerando il valore odierno di Bitcoin però, questa gustosa compera avrebbe il valore di quasi 180 milioni di dollari. D’ora in poi, la mozzarella di bufala non verrà mai più considerata costosa, vero?

Se perdi il tuo crypto-wallet dovrai salutare anche le tue cripto monetine

Ed è esattamente così. Le criptovalute vengono conservate nel portafoglio elettronico dedicato alle criptovalute, e dunque nominato crypto-wallet. In caso lo perdessi, senza aver conservato la tua chiave privata, dovrai dire “addio!” al tuo cripto-tesoro. Perciò, prima di giocare al casinò online di cuore, assicurati di avere la copia del tuo cripto-indirizzo e di tenerlo al sicuro.

Vi sono più di 6 milioni di cripto-portafogli al mondo

Non vi è un dato certo che indica la quantità di portafogli che fluttuano nel ciberspazio. Tuttavia, è stato stimato che vi siano fra 6 e 12 milioni di portafogli attivi contenenti la criptovaluta. Inoltre, più della metà di questi portafogli offrono spazio per più di una criptovaluta. 

Anche FBI apprezza il Bitcoin

Se una volta la frase fosse stata “Fermi tutti, siamo dal FBI.”, oggigiorno gli agenti della Federal Bureau of Investigation, probabilmente potrebbero dire “Fermi tutti e fateci vedere il vostro portafoglio bitcoin!”. Come mai? FBI è noto di possedere uno dei portafogli Bitcoin più cicciottelli, con il valore approssimativo di 120 milioni di dollari

21 milioni di Bitcoin e neanche uno in più

Non ci credi? E invece dovresti. Siccome si tratti di un sistema basato sulle complesse operazioni matematiche, non vi un pozzo senza fine a discribuire le unità Bitcion. L’importo finale sarà 21 milione di unità. Secondo la previsione fatta, sarà possibile fare il cosidetto mining fino al 2140, ovvero fino alla raggiunta di 21 milione di unità, dopodiché non sarà più possibile aggiungerne nuove.

Conosci qualche fatto stupendo o strano riguardo le criptovalute? Se sì, vieni a condividerli sul nostro forum. Nel frattempo, seguici per scoprire altre notizie e storie interessanti dal mondo del gioco d’azzardo digitale.